Comunicazione del 02/11/2017

Cari masteristi,

ad un paio di settimane dal rientro dalla Finale Europea, possiamo tirare le somme di questo 2017.

E’ stato un hanno non facile, ma alla fine possiamo affermare un anno molto soddisfacente; il 2016 è stato coronato da una coppa europea da tempo bramata e finalmente arrivata, ma purtroppo, come spesso accade nella realtà, le favole hanno una fine.

Fine di tutto rispetto, visto che una squadra molto ridotta rispetto a quelle che abbiamo trovato a Parigi, è riuscita a portare a casa un bronzo veramente sudato.

Infatti fino all’ultimo secondo pensavamo di essere giù dal podio, ma alla fine come l’anno scorso, anche quest’anno, l’ultimo binomio ad entrare in rettangolo, con un gran peso sulle spalle, ha fatto il miracolo e, il suo punteggio, unito a quello di tutti gli altri componenti della squadra ci ha messo al collo una medaglia di bronzo che, lasciatemelo dire, vale quasi quanto un oro, vista la fatica che tutti i componenti del team hanno fatto in questo fine settimana.

Non che gli altri anni non lo fossi, ma quest’anno mi sono sentito particolarmente onorato di essere lo chef d’equipe di una squadra con la S maiuscola, che ha dato davvero dimostrazione di cosa vuol dire essere una squadra, dentro e fuori dal rettangolo, unita ed orgogliosa di rappresentare il proprio paese e di cantare a squarcia gola il proprio inno quando un componente ha portato il tricolore sul gradino più alto del podio.

E’ stato davvero un piacere ricevere i complimenti da tutti gli altri chef d’equipes, dai giudici e dagli organizzatori per lo spirito che abbiamo portato a questa finale europea.

Con queste poche righe voglio ringraziare cavalieri e cavalli che rendono ogni hanno tutto questo possibile e ci regalano grandi emozioni, un grazie a tutti coloro che pur non montando a cavallo durante i concorsi si danno da fare e ci aiutano a realizzare grandi successi, un ringraziamento particolare va a tutto lo staff che mi aiuta ad organizzare circuito, classifiche e tutto ciò che il Master comporta.

Sarà nostro impegno a breve ripartire con l’organizzazione del circuito del 2018, apportando eventuali modifiche a regolamento (alcune imposte dal Master Internazionale per le qualifiche) e calendario.

La prossima comunicazione vedrà il nuovo regolamento e spero un calendario, almeno provvisorio, in modo che tutti voi possiate cominciare ad organizzarvi.

Approfitto dell’occasione per ringraziarvi e augurare a tutti voi un buon lavoro in preparazione al nuovo anno.

Amichevolmente

Giacomo Mazzoleni
Presidente MCI Italia

Leave Comment