Comunicazione – 25/11/2018

Cari Masteristi buongiorno,

come di consueto noi del team MCI Italia vi scriviamo questa comunicazione a determinare la fine del circuito Master del Cavallo Iberico 2018.

Volendo con voi analizzare brevemente tutto ciò che è accaduto quest’anno, possiamo dire che come al solito è stato un anno ricco di emozioni e momenti piacevoli passati insieme con qualche punta di amarezza che comunque non riesce a rovinare il bell’ambiente che ormai si è consolidato.

La politica che abbiamo adottato quest’anno che vede la possibilità di partecipare a concorsi fuori calendario ha creato un po’ di “dispersione” e le tappe ufficiali e qualificanti hanno visto meno iscritti del solito, ma ha permesso anche a coloro i quali si trovano parecchio distanti dalle location dove si svolge la maggior parte del circuito di poter fare le loro tappe e prendere i rispettivi punteggi.

Probabilmente per il 2019 amplieremo tale regola anche ai concorsi internazionali, ma vi daremo conferma dell’eventuale integrazione del regolamento.

Quest’anno la finale europea è stata una trasferta davvero faticosa, una bella location, ma quanta strada per i nostri “guerrieri”!

Mi permetto di dar loro questo appellativo perché si sono comportati come tali e come loro hanno dato tutto per portare a casa dei risultati guadagnati con tanta fatica.

Purtroppo lo sforzo non è bastato per poter portare la squadra sul podio, oltre ad agguerritissimi avversari di alto livello ci si è messo il fato e così abbiamo concluso con un quarto posto ad un soffio dalla medaglia di bronzo.

Tantissimi complimenti a quelli che hanno portato a casa una medaglia individuale, a quelli che hanno fatto suonare l’inno di Mameli oltre Manica e anche a tutti gli altri componenti della squadra, perché è anche grazie a loro, al loro aiuto e supporto e ai loro risultati se la squadra ogni anno è migliore e sempre più unita.

Concludiamo augurandoci di ritrovarvi tutti e anche di più l’anno prossimo, pronti a dare il massimo in campo gara e a far festa finite le competizioni.

Amichevolmente
Lo Staff MCI Italia

Leave Comment